NOTIZIARIO QUOTIDIANO IN FORMATO DIGITALE ISSN 2037-6545 (ANNO XI) 
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami
 
  Print Page
































Un bene può perdere l'appartenenza al patrimonio indisponibile anche solo per il venir meno dell'attitudine agli usi di pubblico interesse generale

Un bene può perdere il suo carattere pubblico e l'appartenenza al patrimonio indisponibile per effetto del venir meno dell'attitudine del bene stesso agli usi di pubblico interesse generale, a prescindere, in questo caso, dall'esistenza o meno di un provvedimento formale di classificazione. Ciò che conta è infatti, per quanto concerne il diverso profilo della perdita del carattere indisponibile del bene, è il dato effettuale, rappresentato dall'esistenza di comportamenti della pubblica amministrazione incompatibili con la volontà di conservare la destinazione pubblica del bene e che determinano il suo passaggio alla categoria dei beni patrimoniali disponibili, i quali sono sempre beni di proprietà dell'ente, ma soggetti alla disciplina del diritto comune e dunque idonei a formare oggetto di possesso e ad essere acquistati per usucapione.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 



























Powered by Next.it