NOTIZIARIO QUOTIDIANO IN FORMATO DIGITALE ISSN 2037-6545 (ANNO XII) 
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami
 
  Print Page


























Puglia: l’autorizzazione paesaggistica al mantenimento delle opere stagionali di una concessione demaniale marittima deve essere sempre espressa

In applicazione della LR Puglia n. 17/2005 e con specifico riferimento alle valutazioni della Soprintendenza a fronte di installazioni balneari stagionali, l’esistenza di un’autorizzazione per il solo periodo estivo non implica che la stessa debba necessariamente essere concessa anche per il periodo invernale, giacché risponde ad un criterio tecnico del tutto logico, o comunque non irragionevole, che la valutazione dell’impatto paesaggistico di uno stabilimento balneare abbia riguardo alla differenza dei contesti, estivo e invernale, nonché al fatto che la concessione per tale ultimo periodo (ovvero, secondo l’id quod plerumque accidit), si giustifica anche alla luce di un complessivo bilanciamento degli interessi in gioco.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 



























Powered by Next.it